rai5_logo.png


Stiffelio

In onda Martedì 3 luglio 2012 all'1.35
E in replica Domenica 8 Luglio alle 12.55

    » Segnala ad un amico

    Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del Teatro Regio di Parma per “Stiffelio” di Giuseppe Verdi.

    L’allestimento è affidato al regista Guy Montavon. Prestigioso il cast vocale: protagonisti il tenore Roberto Aronica (Stiffelio), il soprano Yu Guanqun (Lina) e il baritono Roberto Frontali (Stankar). Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma sono diretti dal giovane e talentuoso Andrea Battistoni.

    Il melodramma è ispirato alla storia di un pastore protestante che, nella Germania del XIX secolo, perdona la moglie che lo ha tradito. Fu proprio la vicenda fortemente scabrosa a rendere subito molto difficile la vita della nuova opera presentata a Trieste nel 1850. La censura che si accanirà sul soggetto di “Stiffelio” indurrà gli autori ad avvalersi del materiale musicale riutilizzandone una gran parte per dar vita, sei anni dopo, a un’altra opera, Aroldo. Oltre un secolo dovrà trascorrere perché il pubblico possa nuovamente assistere all’opera dello scandalo.

    Racconta in proposito Battistoni alle telecamere di “Prima della Prima”: "Mi è capitato di leggere, in una lettera di Verdi, che il compositore si augurava che dei tanti titoli giovanili non venissero dimenticati ‘I Lombardi alla prima crociata’  e ‘Stiffelio’. Aveva un sincero amore per quest’opera dalle fortune abbastanza alterne e invero modeste. ‘Stiffelio’ non ha mai trovato un posto stabile nel repertorio, anzi lo stesso Verdi, dopo un successo abbastanza interlocutorio a Trieste, la elaborò in varie versioni di cui quella definitiva sembra essere Aroldo. Credo che quest’opera abbia piena dignità e meriterebbe molte più esecuzioni rispetto anche ad altre  dello stesso catalogo verdiano."

    La regia televisiva di questa puntata è di Daniele de Plano.

    GUARDA LA FOTOGALLERY >>

    Rai.it

    Siti Rai online: 847